Serie A

Stipendi Serie A, nuovo scontro tra Inter e Fiorentina

Scontro verbale tra Inter e Fiorentina sul tema stipendi

È stata un’Assemblea di Lega abbastanza animata quella che si è tenuta ieri. Tra i temi toccati c’è anche la questione stipendi dei calciatori, con i club che hanno confermato per il 16 febbraio la data ultima per mettersi in regola con il pagamento degli emolumenti e delle imposte e contributi. Su questo tema i toni si sono accesi con la Fiorentina rappresentata da Joe Barone che è tornata ad attaccare nuovamente l’Inter, suscitando la replica di Beppe Marotta.

“In sostanza, è la posizione dei club (spinti in particolare dalla Fiorentina), in questa stagione chi non dovesse essere in regola sarà penalizzato, senza alcuna deroga come nel corso del passato campionato. E proprio il club viola è stato protagonista di uno scontro con l’Inter. «Qui ci sono club che non rispettano le scadenze e con i soldi risparmiati fanno il mercato», ha tuonato il dg della Fiorentina Joe Barone, con riferimento all’Inter per quanto successo nella scorsa stagione”, come riportato dal Corriere della Sera.

“«Basta diffamare l’Inter. Siamo in regola», ha replicato l’ad nerazzurro Marotta, parlando di una sitauzione regolare sia in questa che nella passata stagione. Minacciando, inoltre, anche azioni legali e un esposto alla procura federale, nel caso in cui sia Barone che Commisso parlino nuovamente di uno “scudetto vinto senza pagare gli stipendi”, come successo negli ultimi mesi”

(fonte: Calcio e Finanza)