Calhanoglu Skriniar Bastoni Barella Inter

Skriniar: “Importante iniziare bene, non vogliamo fare proclami. Inzaghi allenatore di qualità”

Milan Skriniar sull’avvio di campionato dell’Inter (e non solo)

Direttamente dal ritiro della sua Nazionale, Milan Skriniar ha parlato di Inter nel corso di un’intervista concessa a Sport Aktuality. Tanti gli argomenti affrontati dal difensore nerazzurro dall’inizio di stagione passando per il calciomercato senza dimenticare Eriksen.

“Siamo solo felici. Abbiamo vinto entrambe le partite, è fantastico. Già durante la preparazione, che anche per noi è andata abbastanza bene, ci siamo immaginati l’inizio della stagione esattamente così”.

Milan Skriniar
REGGIO NELL’EMILIA, ITALY – NOVEMBER 28: Milan Skriniar of FC Internazionale looks on during the Serie A match between US Sassuolo and FC Internazionale at Mapei Stadium – Città del Tricolore on November 28, 2020 in Reggio nell’Emilia, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Nella partita contro il Genoa hai aperto le marcature
Abbiamo provato uno schema da calcio d’angolo che già avevamo preparato in allenamento. Il giorno prima l’abbiamo provato e replicato durante la partita. Sono molto contento di essere stato lì. Alla fine ho segnato il primo gol davanti ai tifosi a San Siro. L’importante è che questo abbia dato il via alla vittoria, perché abbiamo fatto molto velocemente un altro gol.

Con l’Inter sei diventato campione d’Italia. Credi che potrete rivincere? Ed è più difficile difendere uno scudetto o vincerlo?
Non sentiamo alcuna pressione. Abbiamo iniziato bene, ma sappiamo che sarà difficile. Abbiamo una buona squadra, ma di certo non faremo grandi proclami. Dobbiamo sbloccare tutte le partite e vedere come va a finire.

Durante la pausa estiva si è parlato dei problemi finanziari dell’Inter, si è parlato della partenza di diversi giocatori. Alla fine alcuni sono andati, ma ne sono arrivati altri. Sei sorpreso positivamente da come è andata a finire?
I dirigenti del club ci hanno detto che sicuramente non vogliono smantellare. I ragazzi che se ne sono andati, Romelu Lukaku e Achraf Hakimi, hanno ricevuto buone offerte e hanno deciso di cambiare. A sostituirli sono arrivati ​​calciatori di qualità.

Inter Lukaku Barella Eriksen Skriniar Lautaro Martinez
Inter Lukaku Barella Eriksen Skriniar Lautaro Martinez

Tuttavia, il miglior marcatore della squadra è andato. In che modo il suo trasferimento al Chelsea ha influito sulla squadra?
Romelu è stato con noi nello spogliatoio dall’inizio del ritiro, quindi sapevamo che molto probabilmente sarebbe andato via. In compenso è arrivato un altro bomber, Džeko, in più abbiamo preso Correa. Mancherà sicuramente Lukaku, ma ripeto, la qualità è arrivata.

Come valuti finora l’impatto che ha avuto Simone Inzaghi?
Veramente buono. È un allenatore di qualità ed è molto umano, cosa che mi piace di lui. Tra lui e gli altri membri dello staff funziona tutto.

Eriksen?
È venuto nello spogliatoio e ci ha raccontato come ha percepito tutto. Sta bene e vuole tornare, ma siccome ci sono ancora dei dubbi, capiamo che vuole prendersi una pausa. L’ importante però è che stia bene.

skriniar-inter-atalanta
skriniar-inter-atalanta

(fonte: Sport Aktuality)