André Onana

Onana: “In Italia a 26 anni sei un bambino. Contento di esserer all’Inter. Handanovic? Grande portiere”

André Onana parla dei suoi primi mesi all’Inter

Dopo un inizio in panchina, con il passare delle giornate André Onana si è preso il posto da (quasi) titolare fisso all’Inter. Di questo e di altro il portiere nerazzurro ne ha parlato in un suo intervento sul canale YouTube di Rinat.

“Sono molto felice di far parte di questa azienda. Rinat è un brand che accompagna grandi portieri e sono felice di farne parte”.

A 26 anni hai già una grande esperienza internazionale
“La verità è che a 26 anni in Italia sei considerato un bambino. Ma sono felice di avere avuto questa esperienza e di avere avuto la fortuna di debuttare molto presto. A 19 anni ero titolare nell’Ajax, lì ho vissuto anni meravigliosi, dove abbiamo fatto la storia. Sono felice di quello che abbiamo fatto ma adesso c’è da guardare avanti. La vita di un portiere è molto lunga e abbiamo tanta strada da fare”.

Il rapporto con Handanovic?
“Sono contento di essere all’Inter. Samir è un grande portiere e a 38 anni sta facendo ottime cose e questa è la strada per poter giocare per molti anni”.

Primi mesi a Milano?
“Tutti (la famiglia, ndr) vorrebbero essere e sinceramente quando non ci sono è un po’ più complicato. Ma sto bene a Milano, è una città top, ma non credo di dover essere io a dirlo, la conoscono tutti. Mi sono ambientato bene, ho vissuto a Barcellona e ora a Milano. Sono molto simili, mi sento a casa qui”.

(Canale YouTube Rinat)