Inter

Italia e green pass rafforzato: nodo per le coppe europee

Nodo green pass rafforzato per i club stranieri in viste delle coppe europee

L’entrata in vigore del green pass rafforzato anche per gli atleti (non possono entrare né negli alberghi né tanto meno negli spogliatoi) rischia di stravolgere il mondo dello sport. In particolare il problema si porrà nel momento in cui una squadra italiana dovrà incontrare un club straniero, visto che al di là dei confini nazionali le vaccinazioni per gli atleti non è “obbligatoria”.

Sull’argomento fa un approfondimento in merito alle coppe europee la Gazzetta dello Sport di oggi. “Come possono le squadre italiane (nel calcio e non solo) ospitare club e atleti stranieri? In molti Paesi le vaccinazioni sono indietro rispetto a noi e allora che sarà di chi si presenterà senza una sorta di green pass rafforzato? Senza deroghe, come dicevamo, non potrebbe andare in un albergo né negli spogliatoi. L’urgenza c’è, ma la soluzione appare meno facile del previsto”.