De Zerbi

Inter-Shakhtar, De Zerbi: “Nella ripresa atteggiamento sbagliato”

Roberto De Zerbi nel post partita di Inter-Shakhtar Donetsk, match della quinta giornata della Champions League

L’allenatore dello Shakhtar Donetsk Roberto De Zerbi, al termine del match perso per 2 a 0 contro l’Inter, e valevole per la quinta giornata della fase a gironi della Champions League, ha raccontato le sue impressioni sul match di San Siro ai microfoni di Sky Sport.

Nel secondo tempo le qualità individuali hanno fatto la differenza? “Non mi è piaciuta la squadra, ha perso meritatamente. Abbiamo giocato con poco coraggio e con poca qualità, l’Inter sta bene ed è una grande squadra. Vincendo il campionato l’anno scorso è più convinta e ha più pazienza, non ha perso la testa”.

Il tuo bilancio della Champions? “Ci siamo meritati un punto e basta. Con lo Sheriff non abbiamo trovato il gol, oggi non siamo in grado di affrontare Inter e Real come mi piacerebbe. Ci mancano tante cose, non solo tre titolari”.

Il fatto che il campionato siete in due squadre a giocarvela è un malus per l’Europa? “Quest’anno abbiamo vinto la Supercoppa contro la Dinamo e abbiamo gli stessi punti, abbiamo colmato il gap ma questo Shakhtar non è quello di qualche anno fa. Dobbiamo costruire, ci sono tanti giovani, dobbiamo capire se diventeranno grandi giocatori”.