Dumfries

Inter scatta l’ora di Dumfries: prenotata una maglia per la Champions League

Denzel Dumfries aspetta la prima da titolare con l’Inter

Nei due match contro Genoa ed Hellas Verona, ha raccolto solo pochi minuti nella partita di San Siro. Da ora in avanti Denzel Dumfries, che si è messo in mostra con la sua Olanda, troverà maggiore spazio anche l’Inter, anche considerando le partite ravvicinate a cui il club nerazzurro sta per andare incontro in questo inizio di stagione.

“Nessuno a Milano ha dubbi sulla bontà dell’operazione – 12,5 milioni più 2,5 di bonus – e sulle qualità, tecniche e atletiche, del 25enne di Rotterdam. C’è chiaramente bisogno di tempo, anche perché i suddetti compagni hanno alle spalle diversi anni di esperienza nel nostro campionato. Dumfries arriva da un altro “pianeta” e dovrà comprendere al meglio le richieste di Inzaghi. Il tutto convivendo con le pressioni del giocare nella squadra campione d’Italia al posto di un elemento come Hakimi , ceduto per oltre 70 milioni dopo una prima stagione a Milano da fenomeno”.

Dumfries
Dumfries

“Nessuno chiede a Dumfries di essere subito Hakimi – in fondo è costato un terzo del marocchino… -, ma è evidente che serva anche la sua esplosione per completare l’Inter di Inzaghi che nel frattempo si gode il sempre ottimo Matteo Darmian. L’italiano con la Samp e Dumfries per la prima di Champions contro il Real? E’ possibile e sarebbe un esordio da titolare da sogno per l’olandese. Se poi sarà pure da urlo, lo dirà solamente il campo”.

(fonte: Tuttosport)