Hakimi

Inter, continua la crescita di Hakimi: l’abbraccio di Conte il sigillo del suo lavoro

Achraf Hakimi in continua crescita

Rientrato dopo la giornata di squalifica Achraf Hakimi è apparso leggermente appannato nonostante qualche galoppata delle sue verso la porta avversaria. Il numero 2 nerazzurro è in continua crescita e nella partita di ieri è arrivata anche la benedizione di Conte.

“Minuto 94 della sfida fra Parma e Inter, nerazzurri in vantaggio 2-1 ma in sofferenza sul pressing finale dei ducali. Antonio Conte prende fra le mani la testa di Achraf Hakimi dopo un bel ripiegamento difensivo e gli urla “bravo, bravo”, apprezzamento evidenziato dalle immagini e dalla concitazione del momento. “Hakimi ha avuto delle difficoltà perché faceva la fase offensiva ma si dimenticava quella difensiva: è capitato che scaldasse la panchina, ha capito ed ora è migliorato molto“, ha confessato nel post gara l’ex ct”.

“Una crescita, quella di Hakimi, appunto sottolineata dall’ultima azione e che lo stesso Conte ha apprezzato a gesti e a parole. Ma quella del marocchino non è certamente la prima trasformazione all’interno della rosa”.