Joaquim Correa

Dal Verona al Verona: Correa ci riprova

Joaquim Correa verso una maglia da titolare contro il Verona

Al suo debutto in campionato con l’Inter ha affrontato proprio il Verona segnando la doppietta che ha fissato il punteggio finale sull’1-3. Ora, sabato, l’argentino grazie alla squalifica di Lautaro Martinez, ha una nuova importante occasione per trascinare i suoi e dare a Simone Inzaghi un’importante variazione tattica come sottolinea la Gazzetta dello Sport in edicola oggi.

“Correa è il jolly di Inzaghi. Troppo spesso fuori dal mazzo, ora è l’uomo che l’allenatore reputa decisivo. Giocherà lui e non Sanchez, sabato contro il Verona, al posto di Lautaro. Ma al netto della situazione singola, il Tucu è l’uomo che ha nei piedi e nella testa il colpo risolutivo”.

Correa Lautaro Martinez
Correa Lautaro Martinez

“Ed è anche l’attaccante che più di altri può consentire una piccola variazione sul tema, nella manovra offensiva. Già ai tempi della Lazio Inzaghi utilizzava Correa dietro la prima punta: il 3-5-1-1, con Dzeko ma paradossalmente ancor di più quando Lautaro tornerà disponibile, è l’opzione tattica che potrebbe permettere all’Inter di legare di più centrocampo e attacco, grazie agli scambi tra lo stesso Tucu e le mezzali, Calhanoglu soprattutto”.

“Ragionando oltre il Verona, da qui alla fine Inzaghi ruoterà con molta più frequenza gli attaccanti. È immaginabile il turnover, almeno in questo settore del campo e fino alla fine del mese, dunque fino al (probabile) recupero di Bologna”.

(fonte: Gazzetta dello Sport)